Restauro

Per il restauro di un mosaico fiorentino  è fondamentale utilizzare le pietre antiche, quelle che sin dall’epoca dei Medici (1588) venivano usate dagli artigiani. Il mosaicista quindi deve avere una conoscenza del territorio in grado di permettergli il ritrovamento di pietre ormai rare, come il Verde D’ Arno”, pietra rintracciabile  solo sul territorio toscano e in particolar modo nei dintorni di Firenze. Nel caso di questo cofanetto è molto importante riconoscere ed usare le pietre che lo caratterizzano, come appunto il Verde D’Arno.

 

La Nuova Musiva - Mosaico Fiorentino - Lituana Di Sabatino

Cofanetto da restaurare, caratterizzato dalla presenza del Verde d’Arno

Verde d'Arno di La Nuova Musiva di Lituana Di Sabatino foto Carmeli - Belli _RUT_8495 Verde d'Arno di La Nuova Musiva di Lituana Di Sabatino foto Carmeli - Belli _RUT_8500 Verde d'Arno di La Nuova Musiva di Lituana Di Sabatino foto Carmeli - Belli _RUT_8513Verde d'Arno di La Nuova Musiva di Lituana Di Sabatino foto Carmeli - Belli _RUT_8524

 

Queste pietre che vedete sono alcuni esemplari di Verde d’Arno, fanno parte dei miei ritrovamenti personali.

Lituana.

admin
Utilizzo i cookie per essere sicura che tu possa avere la migliore esperienza sul mio sito; iniziando a sfogliare questo sito prendo atto che lei ne sia consapevole. Buona navigazione e grazie. Lituana